Cerca nel Sito

GOLOSI ANCHE SENZA GLUTINE: POLPETTE GLUTEN FREE

Oggi è la giornata dedicata alla celiachia, per questo io e un folto gruppo di blogger abbiamo deciso di contribuire dandovi un piccolo vademecum su come comportarsi con un celiaco a cena... Premesso che la celiachia è una malattia e non un capriccio, l’unica cura possibile, ad oggi, è l’astensione dai cibi glutinosi! Dico ciò perché si capisca bene che chi è celiaco è COSTRETTO a mangiare senza glutine e non gli fa piacere, perché è molto dannoso per il suo organismo. Quindi ci sono cibi IN (permessi) e cibi OUT (vietati). La cosa più semplice da fare è preparare un menù che possa andare bene per tutti, così non vi stresserete a preparare più pietanze, con risultati, il più delle volte deludenti. Per preparare cibi che possano mangiare tutti, quindi anche i celiaci, bisogna sapere quali sono i cibi consentiti e quelli vietati.


I cibi PERMESSI sono:

CEREALI:
-riso (di tutte le varietà) e tutti i suoi derivati (la sua farina, la crema, i fiocchi)

-mais e tutti i derivati (farina, polenta)

-miglio, quinoa, grano saraceno, tapioca, sorgo, teff e tutti i loro derivati
-soia e tutti i suoi derivati (anche se è un legume)
- la fecola di patate (quindi le patate, anche se non sono un cereale e come tutti i tuberi sono consentiti)
LEGUMI:
-tutti: fagioli di tutti i colori, fave, soia di tutti i colori, lenticchie di tutti i colori, piselli, ceci in qualsiasi forma cioè anche sotto forma di farine
CARNE:
tutta
PESCI:
tutti
LATTICINI:
-latte vaccino, caprino, di soia, di riso
-burro, panna e panna acida
-latte condensato
-latte di cocco
-tofu
FRUTTA E VERDURA:
-tutta quella fresca e surgelata se non infarinata o panata
-frutta secca a guscio
BEVANDE:
-acqua (anche soda e tonica)
-Tè e caffè
-succhi di frutta
-alcolici e superalcolici puri
ALIMENTI SPALMABILI E CONDIMENTI
-Nutella
-Miele, sciroppo di acero e melassa
-burro d’arachidi
-confetture e marmellate
-aceto (anche balsamico, ma non le creme)

I cibi VIETATI sono:

CEREALI:
-grano
-kamut
-avena
-orzo
-segale
-triticale
-malto 
LEGUMI:
-anche se i legumi non contengono di per sé glutine, tuttavia se sono prodotti in stabilimenti dove sono prodotti cereali con glutine non possono essere usati per i celiaci.
-legumi in scatola, se non espressamente consentiti
LATTICINI:
-latte di malto, di avena e quelli aromatizzati
-formaggi spalmabili, se non espressamente consentiti
-crema pasticcera
-dessert a base di latte e alcuni yogurt
CONDIMENTI
-salse pronte (maionese, salsa rosa, ecc. se non espressamente consentite)
-salsa di soia (soltanto una è permessa è il Tamari e io la trovo da Naturasì)
Anche se l'elenco può sembrare lungo c'è un modo abbastanza semplice per capire se un cibo è senza glutine. Basta leggere attentamente le etichette! Adesso poi la normativa prevede che sia scritto a chiare lettere e, nei prodotti esteri, è sempre specificato se può contenere tracce di glutine. Infine, se un prodotto porta la spiga sbarrata sulla sua confezione è certificato dall’AIC ed è garantito per i celiaci.



REGOLE PER EVITARE CONTAMINAZIONI in casa
1. Lavare mani, superfici, utensili sporchi di farina, possibilmente in lavastoviglie e accuratamente;
2. Usare la carta forno per le teglie e tutti quegli utensili (come piastre) dove hanno cotto cibi col glutine;
3. Se volete cucinare la pasta per un celiaco, l’acqua deve essere pulita, il cucchiaio con il quale mescolate la pasta senza glutine a parte, il sale nuovo o comunque non quello contaminato dal cucchiaio “sporco” di acqua della pasta col glutine;
4. Evitare di infarinare i cibi, anche quelli degli altri, così eviterete grande fonti di stress; se proprio dovete non mettete nella stessa padella o teglia le due preparazioni;
5. se usate una griglia e avete della carne impanata, grigliate prima quella del celiaco (senza panatura) e poi tutto il resto;
6. non addensare salse, ecc. con farina. Usate la fecola per tutti e sarà più semplice!
7. non appoggiate il cibo su cibi col glutine o dove sia stato cibo col glutine. Ad esempio il pane del celiaco non mettetelo insieme a quello col glutine o nello stesso contenitore anche senza che l’altro sia presente;
8. anche per l’olio di frittura valgono le stesse regole, prima friggete il cibo senza glutine e poi tutto il resto; in ogni caso non utilizzate quello già usato in precedenza contaminato!
9. Se avete dei dubbi sulla composizione dei cibi… non usateli!

Per questa occasione vorrei riproporre una mia vecchia ricetta a base di miglio un cereale antichissimo coltivato già dagli egizi. Oggi ha un importanza alimentare sopratutto in Asia e in Africa, mentre in Europa è conosciuto in parte come alimento di uccelli e in parte nella cucina macrobiotica. Essendo un cereale privo di glutine è indicato per chi è affetto da morbo celiaco; inoltre contiene ferro, acido folico, vitamine B e minerali quindi ad alto potere nutriente.

POLPETTE GLUTEN FREE

INGREDIENTI:
  • 250g di miglio decorticato biologico
  • 1 uovo + 1 tuorlo
  • 500ml (circa) di brodo vegetale
  • 1/2 cipolla
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 4 cucchiai di pangrattato gluten free
  • prezzemolo
  • olio evo
  • sale e pepe q.b.
PROCEDIMENTO:
Lavare accuratamente il miglio, affinché i chicchi non verranno ben separati e liberati dalle impurità. Tagliare la cipolla a fettine sottili e disporla in una padella antiaderente insieme al miglio e a poco olio evo, tostare il cereale per aumentare la sua digeribilità. Aggiungere man mano brodo vegetale e cucinare il miglio per 20 minuti e alla fine far asciugare bene il composto. Lasciar raffreddare. In una capiente ciotola rompere le uova, salare e pepare, aggiungere prezzemolo tritato e con la frusta amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungere il miglio, il parmigiano, pangrattato e mescolare: si ottiene un composto liscio la cui consistenza non è elevata, ma cmq in grado di produrre una piccola sfera irregolare se lavorata come si fa con le comuni polpette. Adagiare le polpette su una pirofila rivestita da carta da forno e infornare a 180° per 15 minuti circa (girarle a metà cottura).

Buon Appetito!



Di seguito le proposte di una parte della blogsfera ma siamo molti molti di più!!
Torta al cacao leggerissima http://saporiesaporifantasie.blogspot.com
Riso, bisi e prosciutto cotto http://tatanora.blogspot.it/
Parfait alle mandorle http://noidueincucina.blogspot.com
Semifreddo alla coppa del nonno, con cioccolato e granella di mandorlahttp://www.olioeacetoblog.com/
biscotti con lemon curd http://ipasticciditotta.blogspot.com
pollo in crosta di pinoli con salsa allo zafferanohttp://roberta-lavaligiasulletto.blogspot.com/
http://www.murzillosaporito.com/: Calici di yogurt variegati al gelso
risotto con riduzione al lambrusco e sfoglie di salame ttp://cucchiaioepentolone.blogspot.it/
gelato e biscotti ai fiori di sambuco http://lacucinadimamma-loredana.blogspot.it/
cupcakes alla ciliegia http://ingloriaskitchen.blogspot.com
pomodori verdi fritti www.cuocicucidici.blogspot.com
pancakes di zucchine e crumble di fragole http://aromadilimone.blogspot.com
Soffio di Amaretto http://lagaiaceliaca.blogspot.com/ Pancakes con farina di mais http://assaggidiviaggio.blogspot.it/
Scaloppine gorgonzola e speck http://fornelliprofumati.blogspot.it/
Torta kinder pinguì rivisitata http://saporiglutenfree.blogspot.com/
Risotto con indivia e patate. http://spuntiespuntinisenzaglutine.blogspot.it/

10 commenti:

Simona Mastantuono 27 maggio 2012 13:31  

Davvero utilissima idea da copiare di corsa e tenere da serbo in caso un ospite sia ciliaco grazie

Murzillo Saporito 27 maggio 2012 17:41  

Ottima ricetta, chissà se posso farle anche con i legumi....un bacio

Murzillo Saporito 27 maggio 2012 17:42  

Ottima ricetta, chissà se posso farle anche con i legumi....un bacio

Federica 27 maggio 2012 18:01  

Mi dispiace non averlo saputo in tempo, avrei aderito volentieri a questa giornata. Sono convita che tanti pregiudizi sulla cucina gluten-free vadano sfatati e una conferma di quanto possa essre gustosa e sfiziosa sono le tue polpettine: sane, leggere e appetitose. Baci, buona serata

fantasie 27 maggio 2012 18:58  

Grazie mille della tua partecipazione e questa ricetta è super gustosa!

Loredana 27 maggio 2012 19:14  

Belloissime le polpette di miglio, mi mancavano!!

ciao loredana

Lory B. 29 maggio 2012 09:11  

Ma sai che son proprio una bella idea, buone e soprattutto sane.. per tutti!!!
Anch'io non sapevo dell'iniziativa, peccato, sarà per la prossima volta!!!
Bacioni

maris 29 maggio 2012 15:23  

Io non ho questo problema e per fortuna neppure altri nella mia stretta cerchia familiare e di amici, ma fa sempre comodo avere informazioni utili e anche ricette a disposizione se dovesse occorrermi all'improvviso magari per un ospite celiaco.
Grazie e un bacione!

Elena 30 maggio 2012 15:08  

Ciao Terry, che piacere leggerti! Sto abbastanza bene, sono un po' sparita dalla blogsfera da qualche mese; sono, infatti, ferma dall'inizio di febbraio, ma per ora sto lievitando nel pancino un bel bambino, per cui mi sono allontanata dalla cucina :). Spero quanto prima di tornare a cucinare e pubblicare qualcosa, oltre che a fare i giretti nei blog delle mie amichette! Tu come stai? Un bacione

Elena 30 maggio 2012 15:08  

Ciao Terry, che piacere leggerti! Sto abbastanza bene, sono un po' sparita dalla blogsfera da qualche mese; sono, infatti, ferma dall'inizio di febbraio, ma per ora sto lievitando nel pancino un bel bambino, per cui mi sono allontanata dalla cucina :). Spero quanto prima di tornare a cucinare e pubblicare qualcosa, oltre che a fare i giretti nei blog delle mie amichette! Tu come stai? Un bacione

Posta un commento

Ricette Gastronomiche

Formaggio fatto in Casa

Ricette Cosmetiche

  © Blogger template Simple n' Sweet by Ourblogtemplates.com 2009

Back to TOP