Cerca nel Sito

Visualizzazione post con etichetta Bimby. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Bimby. Mostra tutti i post

TORTA DI ROSE

Una ricetta davvero straordinaria. Provate a prepararla in compagnia di amici. Cominceranno a storcere la faccia al passaggio del taglio del roll. Posizionate le fette farcite nella teglia la loro faccia sembrerà chiedervi: ma che stai combinando, ma dove stanno 'ste rose?. Portato il forno a temperatura ed infornata la teglia la lievitazione prenderà il sorpavvento, farà il suo gioco. Le rose come per magia si materializzeranno,  gli scettici attorno al tavolo cambieranno espressione e un sorriso si dipingerà sui loro visi.

Beh, dopo questa parentesi goliardica, torniamo seri. Se cercate una ricetta semplice ma dai risultati strabilianti questa è la ricetta giusta. Gustosa, bella da vedere, insomma, un dolce delicato nel gusto e nella forma: all'armonia dei sapori dell'impasto e della confettura si abbina il romanticismo di un fiore accostato per antonomasia ai sentimenti d'amicizia e d'amore, sentimenti alla base dell'animo umano. 


INGREDIENTI:

Read more...

DAL LIBRO "La prova del Cuore" DI CRISTIAN BERTOL

Trentino, Terra di Cristian Bertol, cuoco, una figura di spicco nell'Italia dei sapori, il giusto equilibrio fra tradizione culinaria geografica ed attraenti sperimentazioni alla ricerca di quei gusti e retrogusti che determinano l'unicità della cucina italiana. Un libro di ricette molto interessante: alle classiche liste di ingredienti da utilizzare ed alle puntuali spiegazioni dei procedimenti da porre in essrere, si rimane colpiti dall'accostamento alle pietanze, di fotografie dei luoghi dai quali le pietanze stesse provengono. Per gli amanti della cucina e dei sapori, uno strumento unico per stuzzicare la fantasia ed immergersi pienamente, con spirito e corpo, nell'immaginifico mondo del gusto: in cucina ci si adopera con due fondamentali strumenti: la "testa" e i "sensi". Se si ha intenzione di oltrepassare il muro della solita routine allora bisogna giocare anche di anima e fantasia. Questo libro è senz'altro, un valido strumento per farlo. Unendo questi fattori alle ricette generate da Cristian Bertol, il risultato finale è garantito.

Da una ricetta del libro, ho preso spunto per preparare una Crostata di Mele. Buon appetito a tutti.





Una nota doverosa data l'iniziativa: si evidenzia nel libro che l’intero ricavato delle vendite, al netto dei costi di produzione, sarà devoluto alla Fondazione Trentina per l’Autismo Onlus per finanziare gli obbiettivi importanti che si prefigge.


INGREDIENTI:


Per la frolla:
  • 200g di farina tipo 00 Molino Rossetto
  • 100g di burro
  • 70g di zucchero
  • 2 tuorli
  • un pizzico di sale
Per la crema:
  • 500ml di latte intero
  • 4 tuorli
  • 90g di zucchero
  • 50g di farina con amido Molino Rossetto
  • un bacello di vaniglia
Per la decorazione:
  • Mele Melinda Golden
  • Succo di limone
  • Zucchero a Velo q.b.

Read more...

SWEET HALLOWEEN

Con Halloween alle porte non si può peccare di presunzione e perdere una buona occasione per ingegnarsi e preparare qualcosa da far nascere in un recipiente, far crescere sul piano di lavoro, maturare in forno e trapassare dall'ingrediente madre al palato del goloso di turno. Allora diamoci da fare e diamo il via alla saga delle consuetudini. Questa volta tocca all'Italia a stelle e strisce, quella di "ogni occasione è buona per far festa" anche se la festa ha orogini oltre oceano e non ha assolutamente niente a che fare con il DNA dei peninsulari dello Stivale. Vabbè tagliamo corto: cibo/zucca? Mettiamoci al lavoro e rendiamo possibile questo binomio, operazione tra l'altro estremamente facile se teniamo conto che la zucca si presta benissimo alle ricette zuccherine. Preparazione accattivante, assolutamente da provare, semplice, morbida e umida al punto giusto, da mangiare preferibilmente fredda, meglio se il giorno dopo.


                                    INGREDIENTI:
  • 50g di amaretti
  • 150g di zucca cotta al forno
  • 120g olio evo delicato
  • 120g di zucchero
  • 200g di farina con Lievito Molino Rossetto
  • 120g di latte
  • 2 cucchiai di semi di papavero Molino Rossetto
  • zucchero a velo q.b.
  • stampo a cerniera ditta Guardini


Read more...

Muffin con albicocche secche e semi di papavero


Esiste un dolcetto da realizzare in una sola ora, da pensato a mangiato???
Ecco cosa è accaduto l'altro giorno... una voglia irrefrenabile di dolce, l'e-mail della Noberasco e poco tempo a disposizione... e da qui sono nati i miei Muffin con Albicocche secche e semi di Papavero.
Le dosi sono per circa 16 muffin e nella foto sono ritratti i due superstiti, complice una buona notizia che ha indotto la famiglia al festeggiamento!

 Muffin con Albicocche secche e semi di Papavero

Ingredienti:

  • 380g di farina 00 Molino Rossetto
  • 250g di latte
  • 180g di burro
  • 2 uova
  • 200g di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 limone biologico
  • 1 pizzico di sale
  • 5 cucchiaini di semi di papavero
  • 10 albicocche secche Noberasco
  • zucchero a velo q.b.
Procedimento:
Per la realizzazione dei muffin possiamo utilizzare anche semplicemente le fruste elettriche o la planetaria. In questo post verrà descritto il procedimento con il bimby.

Tagliare le albicocche a piccoli pezzi e metterle da parte. Inserire nel boccale il burro ammorbidito e lo zucchero, mescolare a velocità 2 aggiungere il sale e la scorza del limone grattugiata continuare a mescolare fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungere le uova e a filo il latte continuando ad amalgamare prima a velocità 2 poi a velocità 3 ed infine la farina setacciata con il lievito. Mescolando a velocità soft aggiungere le albicocche e i semi di papavero.
Imburrare ed infarinare lo stampo per muffin Pedrini  e versare il composto aiutandosi con un cucchiaio.
Infornare a forno preriscaldato a 180° per 25 minuti. Lasciar raffreddare e cospargere lo zucchero a velo sulla superficie.

Grazie per l'attenzione
Buona Giornata
Terry



Ricette correlate:

Read more...

Treccine di Pane ai semi di Papavero e di Lino


Finalmente un pò di tempo libero da dedicarvi, trascorso bene il capodanno? Io si, come al solito con la mia famiglia con il calore della casa e il profumo di un pane sfizioso, semplice da preparare e ottimo per accompagnare un antipasto.
La ricetta è di Francesco, lui la propose per Pasqua, io l'ho finalmente riprodotta ma per Capodanno.

Ingredienti:


Procedimento Classico
Sciogliere il lievito in una parte d'acqua tiepida e nell'acqua rimante sciogliere il sale. Disporre la farina e la semola a fontana e versare l'acqua, il latte, l'olio e il miele. Lavorare energicamente fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Formare una palla e far lievitare fino al raddoppio. A questo punto sgonfiare leggermente l'impasto e formare tante piccole treccine. Sbattere leggermente il rosso d'uovo e con il pennello spennellare la superficie delle treccine e cospargere i semini. Lasciar lievitare ancora un'ora in un luogo tiepido e infornare a 180° in forno preriscaldato per 15-18 minuti.

Procedimento Bimby:
Inserire nel boccale l'acqua, il lievito sbriciolato, il latte e il miele e mescolare a velocità 3, 37° per 30 secondi. Aggiungere poi l'olio, la farina, la semola e solo alla fine il sale e impastare a velocità spiga per 5 minuti. Togliere l'impasto dal boccale, lavorare velocemente con le mani e lasciar lievitare fino al raddoppio. A questo punto sgonfiare leggermente l'impasto e formare tante piccole treccine. Sbattere leggermente il rosso d'uovo e con il pennello spennellare la superficie delle treccine e cospargere i semini. Lasciar lievitare ancora un'ora in un luogo tiepido e infornare a 180° in forno preriscaldato per 15-18 minuti.



Grazie per l'attenzione.
Buona Serata
Terry

Read more...

Stuffoli di Sal DeRiso


I struffoli (in napoletano), i strufoli una F (in palermitano), le cicerchie (in abbruzzo)... insomma un altro simbolo natalizio caratteristico almeno di mezza italia. Questi piccoli dolcetti hanno origine greca e sono arrivati prima nel Golfo di Napoli poi la ricetta è divenuta tradizione del centro e sud italia. Questa che vi propongo oggi è la versione di Sal DeRiso.



Ingredienti:
  • 500g di farina tipo 00 Molino Rossetto
  • 8g di sale sciolto in pochissima acqua
  • 50g di zucchero
  • 50g di vino bianco
  • 4 uova
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 60g di burro
  • scorza di 1 arancio
  • scorza di 2 mandarini
  • olio evo per friggere
per decorare:
  • miele millefiori Rigoni di Asiago
  • arancia candita
  • cedro candito
  • confettini colorati
In questo video ci sono tutte le istruzioni relative alla ricetta e come realizzarla con la planetaria.



Ora invece vi illustro il procedimento con l'utilizzo del bimby:
Con un coltello affilato "sbucciare" l'arancio ed il mandarino prelevando solo la parte arancione e lasciare attaccata al frutto la parte bianca amarognola. Inserire nel boccale del bimby le bucce e lo zucchero, aumentare lentamente la velocità fino ad 8 per 30 secondi. Poi aggiungere la farina, il sale sciolto in poca acqua, il vino e i semini della bacca di vaniglia, azionare la modalità spiga (o modalità impasto) ed aggiungere una alla volta le 4 uova e solo infine il burro a pezzetti. Impastare fin quando il prodotto non risulterà omogeneo. Porre l'impasto in una ciotola infarinata e lasciarlo riposare in frigo per circa 30 minuti. 
Riprendere l'impasto e ricavarne prima dei filoncini sottili poi aggiungendo molta farina tagliarli in piccoli pezzetti e porli in un setaccio. Eliminare la farina in eccesso e friggerli in olio evo bollente fin quando non saranno leggermente dorati, a questo punto scolare e porli su una carta assorbente per eliminare l'eccesso il olio. Appena questa operazione sarà terminata aggiungere a tutti i struffili abbondante miele, cedro e arancia candita tagliata a pezzettini ed infine come decorazione tanti confettini colorati.

Grazie per l'attenzione e ...


CON QUESTA RICETTA PARTECIPO AL CONTEST:

Read more...

Biscotti con Scorza d'Arancia Candita e Semi di Finocchio


Ingredienti:

  • 300g di farina bianca 00
  • 50g di scorzette di arancia candita
  • 170g di zucchero
  • 80g di burro a temperatura ambiente
  • 80g di mandorle pelate
  • 2 uova
  • 2 cucchiai rasi di semi di finocchio
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
Procedimento:
Tostare le mandorle e successivamente tritarle fino ad ottenere una farina. Inserire nel boccale del Bimby il burro e lo zucchero,amalgamare, aggiungere le uova e frullare a velocità 3 fino ad ottenere un composto omogeneo e leggermente spumoso. Aggiungere a questo punto la farina setacciata con il lievito e la polvere di mandorle, 1 minuto velocità 3 e aggiungere solo infine i semi di finocchio e le scorzette d'arancia tagliata a pezzetti piccoli, modalità impasto per 2 minuti. L'impasto ottenuto risulta comunque ancora molto appiccicoso (nonostante sia stata aggiunta più farina rispetto a quella indicata nella ricetta originale che era di 250g) e facendo attenzione alle lame con le mani infarinate mettere l'impasto in una ciotola (infarinata anch'essa) formare una palla e mettere in frigo per 30 minuti. Dopodiché foderare una teglia rettangolare con la carta da forno e formare due filoncini aventi un'altezza di circa un centimetro.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.
Lasciare intiepidire i filoncini prima di tagliarli a fette di circa 1 centimetro.
!!!Se i filoncini sono troppo caldi si piegano vicino al taglio del coltello, ma se troppo freddi si sbriciolano, quindi attenzione!
Infornare di nuovo i biscotti ad una temperatura di 160° per almeno altri 15 minuti e a seconda di quanto vogliamo biscottarli.

Finalmente dopo il secondo tentativo sono riuscita a realizzarli in maniera per me soddisfacente.
Questa ricetta trae ispirazione da "I Grandi Libri degli Ingredienti, n°8", ma è stata modificata in corso d'opera. Prima di tutto ho sostituito la scorza d'arancia grattugiata con quella candita, poi ho cambiato il metodo di cottura. La ricetta originale prevedeva una cottura dei filoncini di solo 5 minuti a 180°, poi il taglio dei biscotti e una seconda cottura di 20 minuti (10 per lato). La prima volta ho seguito queste istruzioni, ma il taglio dei filoncini risultata difficoltoso, in quanto l'impasto era ancora molto "appiccicoso", e quindi il risultato estetico ottenuto non era di certo quello desiderato, cioè la forma dei cantuccini. Per tale motivo, ho seguito la tecnica di cottura tradizionale del biscotto toscano sopra descritta.

Buon Weekend!!!

Read more...

Torta soffice di Mele e Kefir



Una nuvola soffice, candida nonché profumata ha risvegliato tutti i miei sensi. La torta di mele l'ho preparata diverse volte, la ricetta è presa dal libro base del bimby ed ogni volta l'ho sempre un pò modificata in base alle esigenze del momento. Questa volta ho utilizzato il kefir al posto del comune yogurt ed il risultato è stato veramente diverso, tutto era più buono... sarà una coincidenza? Non credo... cmq volevo cogliere l'occasione per ringraziare Oxana di questo dono speciale. Oramai il funghetto kefir è entrato a far parte delle mie giornate e nella mia dieta e quindi da ora in poi ne sentirete parlare spesso. Passiamo ora alla ricetta.
Ingredienti:

    • 350g di mele già mondate
    • 1 limone biologico
    • 180g di zucchero
    • 50g di granella di nocciole
    • 3 uova
    • 130g di kefir (oppure un vasetto di yogurt)
    • 70g di burro
    • 200g di farina
    • 1 pizzico di sale
    • 1 dose di lievito per dolci
    • zucchero a velo q.b.
Procedimento Bimby
  • prima di tutto tagliare a fettine le mele e irrorarle con succo di un limone.
  • Inserire nel boccale lo zucchero, la buccia di un limone grattugiata e la granella di nocciole e procedere a velocità 7 per 10 secondi.
  • Unire le uova, il kefir, il burro precedentemente sciolto a bagnomaria e il sale ed amalgamare a velocità 3 per 15 secondi.
  • Infine aggiungere la farina precedentemente setacciata con il lievito e procedere a velocità 5 per 30 secondi.
  • Imburrare ed infarinare uno stampo di 26 cm di diametro e versare prima metà del composto, disporre una parte delle mele, sovrapporre il restante impasto e ricoprire con le restanti mele.
  • cuocere a forno già caldo per 35 minuti a 180°.
  • Guarnire con zucchero a velo.
Se non avete il bimby potete procedere molto semplicemente unendo i componenti solidi a quelli liquidi, avendo però cura di tritare prima la granella di nocciole.

Buona Serata


Read more...

Carrot Muffin (ovvero le Camille di Zio Piero)



Zio Piè ti ho copiato le Camille!!! Che poi le ho trasformate in Carrot Muffin per fare più scena, che poi non sono veri e propri muffin perchè poco "cresciuti" è un'altra storia. Sono deliziose, non me le aspettavo così buone. Sono molto diverse dalle camille della Mulino Bianco da quel che possa ricordare (è un eternità che non le mangio), il sapore di mandorla è molto marcato... insomma sono migliori!

Ricopio la ricetta per completezza:
  • 140g di carote (peso netto già pulite e pelate)
  • 150g di mandorle spellate
  • 40g di farina
  • 150g di zucchero
  • 2 uova intere
  • 2 cucchiaini di lievito non vanigliato
  • scorzette di arancia tagliate a pezzetti piccolissimi
  • 1 cucchiaio di liquore all'arancia
  • un pizzico di sale

Versione Bimby:
Inserire nel boccale le mandorle e tritarle per 15 secondi a velocità 6 poi man man salire di velocità fino a raggiungere quella turbo. Mettere da parte la farina di mandorle. Lavare e pelare le carote, tagliarle a pezzi grossolani e procedere alla tritatura come sopra. A questo punto uniamo tutti gli ingredienti solidi: le carote, le mandorle, metà dello zucchero, le scorzette, il lievito e la farina amalgamare per 20 secondi velocità 4 e metterli da parte. Mettere la farfalla nel boccale ed inserire le uova, il sale ed il restante zucchero e amalgamare a vel 4 fino a quando non otteniamo un prodotto spumoso e solo alla fine aggiungiamo il liquore. Unire manualmente e mescolando uniformemente gli ingredienti solidi e liquidi. Versare l'impasto nei stampi dei muffin e infornare per 20 minuti a 180°

Versione originale: cliccare qui.

Grazie mille zio Piero e a Paolina autrice originale della ricetta.

Buona Serata

Read more...

Strudel di Mele alla Viennese


Qualche giorno fa visitando le vostre cucine mi sono soffermata su uno strudel realizzato da Chiara di "Dolcemente Neve", beh da allora sento ancora quel profumino di mele e cannella nella mia mente... quindi non resistendo più alla tentazione oggi l'ho realizzato... che bontà! Questa volta ho deciso di prepararlo con un impasto senza uova. Ecco a Voi la ricetta.

Ingredienti

Per l'impasto:
  • 200g di farina
  • 80g di acqua tiepida
  • 20g di olio evo
  • 1/2 cucchiaino di aceto bianco
  • sale q.b.
Per il ripieno:
  • 3 mele Renette
  • succo di un limone
  • rum
  • cannella
  • burro
  • 50g di uva sultanina
  • 30g di pinoli
  • 50g di pangrattato
  • 60g di zucchero
Procedimento:
Disporre la farina a fontana e versare al centro gli altri ingredienti dell'impasto, lavorare la pasta fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Lasciare riposare l'impasto a temperatura ambiente per circa 30 minuti. Nel frattempo sbucciare le mele a fettine sottilissime e irrorarle di succo di limone e rum. Mettere a bagno l'uvetta nel rum. In una padella antiaderente sciogliere una noce di burro e tostare il pangrattato. Stendere l'impasto formando un rettangolo sottile e riporre il ripieno aggiungendo prima il pan grattato, poi le mele, l'uvetta strizzata, i pinoli, lo zucchero e un pizzico di cannella in polvere. Chiudere lo strudel con l'aiuto di un canovaccio e spennellare con burro fuso tutta la superficie. Infornare per 45 minuti a 180°.

Versione Bimby (dal Libro Base): Versare nel boccale tutti gli ingredienti per impasto ed impastare per 1 minuto a velocità spiga. Per tostare il pangrattato aggiungerlo nel boccale insieme ad una noce di burro e cuocere a 100° velocità 1 per 4 minuti. Per il resto procedere come indicato sopra.

Non dimenticate del BLOG CANDY!!!

Buona Serata
Con questa ricetta partecipo al contest di lella:


e al contest di Stefania e Rosy:

Read more...

Torta Soffice di Pere, Grappa e Cioccolato Bianco

Dal grande libro degli ingredienti vi presento questa torta soffice e umida!

Ingredienti:

  • 250g di farina
  • 100g di zucchero
  • 150g di panna zuccherata
  • 100g cioccolato bianco
  • 120g di burro
  • 2 pere grosse e mature
  • 3 uova
  • 3 cucchiai di grappa
  • una bustina di lievito per dolci
Procedimento:
Tagliare a fettine sottili la pere e cospargetele con la grappa ed un cucchiaio di zucchero.
Tritare il cioccolato ed aggiungere le uova, lo zucchero, il burro fuso e la panna; amalgamare bene con le fruste elettriche. Setacciate la farina con il lievito ed unire al composto liquido, amalgamare.
Imburrare ed infarinare uno stampo a cerniera e versare metà del composto ottenuto; distribuire le pere e ricoprirle con il restante composto. Infornare per 50 minuti in forno preriscaldato a 180°.

Buona Giornata!

Read more...

Nutella Bianca (Bimby)


Questa ricetta l'ho presa dal forum di cookaround, ma è stata leggermente modificata e quindi rivisitata.
Ingredienti:
  • 200g di cioccolata bianca
  • 100g di mandorle
  • 100g di zucchero
  • 100g di latte
  • 50g di olio di semi

Polverizzare le mandorle e lo zucchero raggiungendo lentamente la velocità turbo; aggiungere il cioccolato e tritarlo prima a velocità 5 poi aumentando man mano fino alla velocità max. Inserire il latte nel boccale e cucinare per 5 minuti a velocità 4 50°. Trascorrere tale tempo, aggiungere l'olio con le lame in movimento ed amalgamere tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.

Questa nutella è buonissima anche calda, l'ho usata per farcire i biscotti di Maris e i miei cioccolatini.

Buona Giornata

Read more...

Caprese alla Strega




La torta per il mio compleanno...

Ingredienti:
  • 200g di cioccolato fondente
  • 300g di mandorle Noberasco
  • 200g di burro
  • 200g di zucchero
  • 5 uova
  • 30ml di liquore Strega
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • zucchero a velo q.b. per la decorazione
Tritare finemente le mandorle ed il cioccolato, aggiungere lo zucchero, il burro fuso, le uova ed il liquore. Amalgamare con le fruste elettriche (oppure con il bimby 1 minuto velocutà 5) fino ad ottenere un prodotto omogeneo ed infine aggiungere il lievito.
Imburrare ed infarinare uno stampo di 24cm.Infornare per 35-40 minuti a 170 gradi.
La torta Caprese, uno dei dolci al cioccolato più famoso, è caratterizzato dall'assenza della farina e da una rimacarta presenza di mandorle e cioccolato. Nasce intorno agli anni 20 a Capri (da cui deriva il nome). La storia è raccontata dalla scrittrice sorrentina Cecilia Coppola nel suo libro "Zeppole, struffoli e chiffon rosso": si narra che il cuoco Carmine Di Fiore avesse dimenticato di mettere la farina in una torta di mandorle che stava preparando per tre malavitosi americani. Il risultato fu così buono che i tre americani ne pretesero la ricetta e il cuoco Di Fiore la iniziò a produrre regolarmente riscuotendo grande successo.A me piace pensare che questa storia nasca proprio nel centro di Capri, la famosa "Piazzetta", Piazza Umberto I, centro per turisti e residenti... dove da tutti partono e nonchè arrivano...
La ricetta riportata qui non è di certo l'originale... data l'aggiunta di Strega, ma rimaniamo sempre nell'ambito campano, infatti questo liquore nasce a Benevento, dove viene tuttora prodotto.

Questa ricetta partecipa alla raccolta di "La Torta Pendente", di "La ginestra ed il mare", e di "Provare per gustare"

Read more...

Muffin con cuore di cioccolato fondente (Bimby)

Questa ricetta l'ho presa dal ricettario base del Bimby.

Ingredienti:

  • 150g di latte
  • 120g di burro
  • 60g di zucchero
  • 2 uova
  • 270g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 20gr di cacao
  • 50-60g di cioccolato fondente (io ho utilizzato l'uovo di Pasqua!)
Versare nel boccale il latte e portarlo alla temperatura di 37 gradi; poi aggiungere il cacao, il burro morbido, lo zucchero e le uova e mescolare per 30 secondi velocità 4. Infine unire la farina ed il lievito e amalgamare per 15 secondi velocità 5. (tutto questo può essere fatto anche con la frusta elettrica).
Imburrare ed infarinare lo stampo dei muffin e versare un cucchiaio di impasto, poi aggiungere il cioccolato fondente a pezzettini.


Poi ricoprire con un altro cucchiaio abbondante di impasto.

Infornare a 170 gradi per venti minuti.

Come potete constatare ho cominciato a giocare con le foto cambiando lo sfondo... per fare questo foto-ritocco ho utilizzato il programma GIMP 2 (c'è anche la versione in italiano, scaricabile online gratuitamente). Questo grazie ai preziosi consigli del blog di zio piero, ma c'è ancora tanto da imparare... consiglio cmq a tutti di leggere i post dedicati alla fotografia (e non solo ci sono anche delle ricette fantastiche!).

Detto questo, vi saluto...

p.s. sto a dieta, e non so come sono riuscita a preparare questi muffin senza neanche assaggiarli, a detta di mio fratello sono buoni... :)

Vi lascio alle foto ritoccate:
  • Sfondo viola

  • Sfondo rosa

Buona Serata!
Questa ricetta partecipa al contest "ricicliamo le uova di Pasqua"

Read more...

Pan Brioche intrecciato ancora più morbido...


Ingredienti:
  • 500g farina tipo 00
  • 100g di latte
  • 200g di patate
  • 80g di burro
  • 1 lievito di birra
  • 1 cucchiaino di miele
  • 2 uova
  • sale e pepe q.b.
  • 100g di salame tipo napoli
  • 100g di prosciutto cotto (una fetta)
  • 100g di auricchio piccante
  • 100g di scamorza

Procedimento:

Lessare le patate in acqua salata, sbucciatele e tagliarle a pezzi grossolani.

Inserire nel boccale del Bimby tutti gli ingredienti per l'impasto: la farina, le patate, latte tiepido in cui avremo sciolto il lievito, il burro morbido, le uova, il miele, sale e pepe. Impastare a velocità spiga per qualche minuto fin quando non otterremo un impasto morbido, ma che si stacca dalle pareti (se necessario aggiungere altra farina). Far lievitare l'impasto per circa due ore.

Nel frattempo tagliare a dadini il salame, il prosciutto ed i formaggi.

Appena l'impasto avrà lievitato dividerlo in tre parti e aiutandosi con un mattarello formare tre strisce. Porre il ripieno al centro, chiudere formando dei cilindri e poi intracciarli tra loro.

Per maggiori chiarimenti su come formare la treccia consultare QUESTO POST in cui vi è il passo-passo.

Infornare a 200° per circa 30 minuti.


Buon Appetito!

Read more...

Cheesecake o "Cassata" ???


Questo è il mio primo cheesecake nato per rientrare nella raccolta promossa dal Blog "dolci a gò gò".
In realtà, prima della settimana scorsa avevo solo una vaga idea di cosa fosse un cheesecake, ma spronata dall'iniziativa di imma ho affettuato delle ricerche...
... avendo assimilato che gli ingredienti base erano biscotti secchi, formaggio tipo philadelphia o ricotta e che nel caso della versione dolce poteva essere fatto con o senza cottura... ho cominciato a meditare... ed ecco il mio primo cheesecake!
Come potete notare ricorda molto la cassata siciliana.. infatti anche il sapore è molto simile. Mi è venuta questa idea perchè il connubio ricotta-zucchero-canditi è sublime... ed anche perchè nel web ho potuto constatare che non c'era (forse io non l'ho trovata, mah)... allora, cominciamo...

Ingredienti:
  • 250g di amaretti
  • 70g di burro
  • 320g di philadelphia
  • 450g di ricotta
  • 100g di zucchero
  • 50g di canditi a pezzettini (SOLO cedro e scorzette d'aracia) + alcuni interi per la decorazione
  • un pò in più di mezzo bicchiere di latte
  • 4 fogli di gelatina
  • 20 g di cioccolato in gocce
Procedimento:
Ho inserito nel boccale delBimby (va bene in questo caso qualsiasi frullatore) gli amaretti e li ho polerizzati. Trasferita la polvere di biscotti in una ciotola ho aggiunto il burro fuso ed ho amalgamato bene. Versare il composto in una teglia a cerniera di 24 cm e comprimerlo sul fondo grazie all'aiuto di un batticarne. Mettere la teglia in frigo.

Nel frattempo ammollare la gelatina in acqua per 10 minuti e poi trasferirla in una pentolina insieme al latte e riscaldare a bagno maria il composto fino allo scioglimento della gelatina.
In una ciotola amalgamare bene la philadelphia, la ricotta, lo zucchero, il latte (in cui abbiamo sciolto la gelatina) ed infine aggiungere i canditi tagliati a piccoli pezzi.

Prendere la teglia dal frigo e procedere come segue:
  • cospargere sugli amaretti polverizzati 10g di ciocciolato in gocce
  • aggiungere metà del composto di ricotta, philadelphia...
  • cospargere altro cioccolato (10g)
  • e ricoprire tutto con la metà rimasta del nostro composto di ricotta, philadelphia...
Rimettere la teglia in frigorifero ed attendere almeno 4-5 ore.

La decorazione l'ho effettuata al momento di servire il dolce.

Spero vi sia piaciuta questa ricetta....

Buona Serata e Buon Appetito!

n.b. data la natura proteolitica di alcuni ingredienti, guarnire solo prima di servire e consumare il prodotto in giornata!

Read more...

Quiche di Carciofi



Ingredienti:
Per la pasta brisè
  • 500g di farina
  • 200g di burro a temperatura ambiente
  • 140g di acqua
  • sale q.b.
Per il ripieno:
  • 8 carciofi
  • 200g di ricotta
  • 3uova
  • 200g di latte
  • 50g parmiggiano grattuggiato
  • 70g di olio evo
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

Disporre la farina a fontana con il resto degli ingredienti al centro; impastare energicamente fino ad ottenere un prodotto liscio ed omogeneo. Avvolgere l'impasto in uno strofinaccio e metterlo in frigo per 15 minuti. Nel frattempo pulite e tagliate a fettine i carciofi e metterli a bagno con acqua e limone. Scolare i carciofi e in una pentola antiaderente soffriggere un pò d'olio e aggiungere i carciofi, cucinare mescolando di tanto in tanto per circa 15-20 minuti. Ed ora mescolare insieme le uova, il latte, la ricotta, il parmiggiano, sale e pepe, foderare con la pasta brisè lo stampo e procedere aggiungendo prima i carciofi poi il composto liquido a base d'uovo. Infornare per 40 minuti a 180 gradi.

Procedimento Versione Bimby:

Versare nel boccale tutti gli ingredienti della pasta brisè ed impastare 30 secondi velocità 5. Avvolgere l'impasto in uno strofinaccio e metterlo in frigo per 15 minuti.

Nel frattempo pulite e tagliate a fettine i carciofi e metterli a bagno con acqua e limone. Scolare i carciofi e inserirli nel boccale insieme all'olio e cucinare per 10 minuti 100 gradi velocità 1 antiorario. Mettere da parte i carciofi.

Imburrare ed infarinare una teglia e foderarla con la pasta brisè.
Mettere nel boccale le uova, il latte, la ricotta, il parmiggiano, sale e pepe e mescolare 10 secondi a velocità 5.
Adagiare i carciofi sulla pasta brisè

Ricoprirli con il composto liquido attenuto.
Infornare per 40 minuti a 180 gradi.
Buon Appetito!


Questa ricetta partecipa al contest:

Read more...

Brioscine di Pane Ripiene

Ingredienti:

per l'impasto:

  • 1Kg di farina
  • 1 lievito di birra
  • 200 gr di burro a temperaura ambiente
  • 2 bicchieri di latte tiepido
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 uova
  • sale e pepe q.b.

Per la farcitura:

  • salame tipo napoli 100g
  • prosciutto cotto a dadini 100g
  • asiago 100g
  • scamorza 100g

In questo caso ho impastato a mano, ma nel caso si volesse utilizzare il Bimby le dosi devono essere dimezzate.

Ho unito tutti gli ingredienti ed ho impastato ed ho lasciato riposare l'impasto per almeno 60 minuti.

Nel frattempo ho tagliato a dadini il salame, il prosciutto cotto, l'asiago e la scamorza ed ho farcito l'impasto (dopo che aveva lievitato) formando delle piccole bioscine.



Ho posizionato le brioscine su una teglia, ricoperta da carta da forno, in modo che potressero aderire l'una a l'altra.

Infornare per 30 minuti (circa) a 180 gradi.

Buon Appetito!


Read more...

Ricette Gastronomiche

Formaggio fatto in Casa

Ricette Cosmetiche

  © Blogger template Simple n' Sweet by Ourblogtemplates.com 2009

Back to TOP